Contattaci

Menù intestazione

Languages

Reti sociali

Cerca Google Search Appliance

Termini e Condizioni per la Vendita di Prodotti e Servizi Form ES104-IT (Rev4)
Termini e Condizioni per la Vendita di Prodotti e Servizi Form ES104-IT (Rev4)

AVVISO: La vendita di qualsiasi Prodotto o Servizio è soggetta espressamente all'approvazione dei presenti Termini e Condizioni da parte dell'Acquirente. L'eventuale accettazione di un'offerta del Venditore è soggetta espressamente all'accettazione dei presenti Termini e Condizioni e il Venditore si oppone esplicitamente a qualsiasi condizione aggiuntiva o differente proposta dall'Acquirente. Nessun modulo di ingresso agli impianti potrà modificare i presenti Termini e Condizioni, anche se firmato da un rappresentante del Venditore. Qualsiasi ordine per l'esecuzione delle prestazioni, e l'esecuzione delle prestazioni da parte del Venditore implicheranno l'accettazione dei presenti Termini e Condizioni da parte dell'Acquirente. Salvo diversamente specificato, l'offerta del Venditore scadrà 30 giorni dopo la data di emissione e potrà essere modificata o revocata dal Venditore prima del ricevimento dell'accettazione conforme dell'Acquirente.

 

1. Definizioni

Per "Contratto" si intende l'accordo contrattuale firmato da entrambe le parti oppure l'ordine di acquisto firmato dall'Acquirente e accettato dal Venditore per iscritto, per la vendita di Prodotti o Servizi, unitamente ai presenti Termini e Condizioni, all'offerta finale del Venditore, allo scopo concordato della fornitura e alla conferma d'ordine da parte del Venditore. In caso di conflitto, i presenti Termini e condizioni prevalgono su qualsiasi altro documento incluso nel Contratto.

 

Per "Prezzo Contrattuale" si intende il prezzo pattuito indicato nel Contratto per la vendita di Prodotti e Servizi, compresi eventuali adeguamenti in conformità con il Contratto.

 

Per "Sostanze Pericolose" si intende qualsiasi sostanza tossica o pericolosa, materiali pericolosi, rifiuti pericolosi o nocivi, merci pericolose, materiale radioattivo, petrolio o prodotti derivati ​​dal petrolio o sottoprodotti, o qualsiasi altro prodotto, sostanza, emissione o materiale chimico, regolamentato, catalogato o controllato ai sensi di qualsiasi legge, statuto, ordinanza, direttiva, regolamento o altro obbligo giuridico applicabile a livello nazionale, statale, provinciale o locale.in Italia o nel Paese in cui si trova il Sito.

 

"Insolvente/in fallimento" significa che una parte è insolvente, esegue una cessione a vantaggio dei propri creditori, è gestita da un amministratore fiduciario o curatore nominato per tutte le sue attività o per una parte di esse, oppure presenta o ha presentato istanza di fallimento ai sensi di qualsiasi legge di fallimento, liquidazione o scioglimento per insolvenza.

 

Per "Prodotti" si intendono attrezzature, componenti, materiali, forniture, programmi software e altri beni che il Venditore ha accettato di fornire all'Acquirente ai sensi del Contratto.

 

Per "Venditore" si intende il soggetto che fornisce Prodotti o presta Servizi ai sensi del Contratto.

 

Per "Servizi" si intendono i Servizi che il Venditore ha accettato di erogare all'Acquirente ai sensi del Contratto.

 

Per "Sito" si intende la sede dove vengono utilizzati i Prodotti o erogati i Servizi, esclusi i locali del Venditore in cui vengono prestati i Servizi

 

Per "Termini e Condizioni" si intendono i presenti "Termini e Condizioni per la Vendita di Prodotti e Servizi", ivi incluse tutte le appendici ai sensi dell'Articolo 18, unitamente a eventuali modifiche o disposizioni supplementari specificamente indicate nell'offerta finale del Venditore o accettate per iscritto dal Venditore.

 

 

2. Pagamento

2.1. L'Acquirente pagherà il Venditore per i Prodotti e i Servizi versando tutti gli importi fatturati in Euro, senza alcuna deduzione per qualsiasi obbligo di pagamento del Venditore non previsto ai sensi del presente Contratto, entro trenta (30) giorni dalla data di fatturazione. Se il Prezzo Contrattuale è inferiore a centosettantacinquemila Euro(€175.000), il Venditore emetterà fattura unitamente alla spedizione dei Prodotti o all'erogazione dei Servizi. Se il Prezzo contrattuale è pari o superiore a centosettantacinquemila Euro (€175.000), il Venditore emetterà fattura per il 25 percento (25%) del Prezzo Contrattuale dei Prodotti o Servizi in data coincidente con la firma del Contratto o, se anteriore, con l'emissione della conferma d'ordine del Venditore, e continuerà a fatturare finché non riceverà il novanta percento (90%) del Prezzo Contrattuale dei Prodotti prima della prima spedizione prevista e, per i Servizi, affinché vengano fatturati non appena erogati ("Pagamenti Progressivi"). Per ogni mese di calendario o per ogni parte di mese di ritardo nel pagamento, l'Acquirente pagherà un interesse di mora calcolato al tasso dell'1,5% al mese sul saldo dovuto, o al tasso massimo consentito dalla legge, nel caso in cui questo sia inferiore.

 

2.2. Non appena e se richiesto dal Venditore, l'Acquirente dovrà, a proprie spese, stabilire e mantenere in vigore un meccanismo di garanzia di pagamento, sotto forma di lettera di credito a vista o garanzia bancaria irrevocabile e incondizionata, che gli permetta di effettuare i pagamenti pro-rata in coincidenza con la spedizione dei Prodotti o l'erogazione dei Servizi, nonché di coprire le spese di annullamento e risoluzione del Contratto e tutti gli altri importi dovuti dall'Acquirente ai sensi del Contratto ("Garanzia di Pagamento"). La Garanzia di Pagamento dovrà essere (a) redatta in forma accettabile per il Venditore e rilasciata o confermata da una banca accettabile per il Venditore, (b) pagabile presso gli sportelli di tale banca, (c) aperta almeno sessanta (60) giorni prima della prima spedizione prevista dei Prodotti o dell' erogazione dei Servizi, e (d) in vigore fino all'ultimo tra i seguenti termini: (i) novanta (90) giorni dopo l'ultima spedizione prevista per i Prodotti o (ii) novanta (90) giorni dopo la data di completamento di tutti i Servizi o (iii) la data in cui il Venditore riceve il pagamento finale dovuto ai sensi del Contratto. L'Acquirente dovrà, a proprie spese, incrementare il valore, estendere il periodo di validità e apportare altre modifiche appropriate a ciascuna Garanzia di Pagamento entro dieci (10) giorni dalla comunicazione del Venditore che tale rettifica è necessaria in relazione agli obblighi dell'Acquirente ai sensi del Contratto.

 

2.3. Il Venditore non sarà tenuto a iniziare o continuare le proprie prestazioni fino al momento in cui riceverà la Garanzia di Pagamento richiesta, operativa ed in vigore, e tutti i Pagamenti Progressivi applicabili. Per ogni giorno di ritardo nella ricezione dei Pagamenti Progressivi o di una Garanzia di Pagamento accettabile, il Venditore avrà diritto a una proroga corrispondente nelle scadenze. Se in qualsiasi momento il Venditore ritiene ragionevolmente che le condizioni finanziarie dell'Acquirente o lo storico dei pagamenti non giustifichino il proseguimento delle proprie prestazioni, il Venditore potrà richiedere un anticipo totale o parziale o potrà altrimenti riorganizzare i pagamenti, richiedere forme supplementari di Garanzia di Pagamento, sospendere le prestazioni o risolvere il Contratto.

 

3. Imposte e Dazi

Il Venditore è responsabile del pagamento di tutte le imposte sulle società, calcolate sul reddito netto derivante dall'esecuzione o dal pagamento delle prestazioni ai sensi del presente Contratto ("Imposte a Carico del Venditore"). L'Acquirente è responsabile del pagamento di tutti i tributi, imposte, dazi o altri oneri di qualsiasi natura (ivi inclusi, a titolo esemplificativo, obblighi su consumo, ricavi lordi, importazioni, proprietà, vendita, bollo, fatturato, uso o IVA, nonché tutte le voci di ritenuta, disavanzo, sanzione, addizionale d'imposta, interesse o tributi correlati, imposti da qualsiasi autorità governativa sull'Acquirente, sul Venditore o sui suoi subappaltatori) in relazione al Contratto o all'esecuzione o al pagamento delle prestazioni ai sensi del Contratto che siano diversi dalle Imposte a Carico del Venditore ("Imposte a Carico dell'Acquirente"). Il Prezzo Contrattuale non include l'importo di eventuali Imposte a Carico dell'Acquirente. Se l'Acquirente detrae o trattiene le Imposte a Carico dell'Acquirente, sarà tenuto a corrispondere al Venditore somme addizionali in modo che il Venditore riceva il Prezzo Contrattuale per intero senza detrazione delle Imposte a Carico dell'Acquirente. L'Acquirente dovrà fornire al Venditore, entro un mese dall'avvenuto pagamento, le ricevute ufficiali dell'autorità governativa interessata relative alle imposte detratte o trattenute.

 

 

4. Consegne; Trasferimento del Titolo di Proprietà; Rischio di Perdita; Stoccaggio

4.1. Per le spedizioni non destinate all'esportazione, comprese le spedizioni da un Paese dell'Unione Europea ("UE") a un altro Paese UE, il Venditore consegnerà i Prodotti FCA (Incoterms 2010) nei locali o nel magazzino del Venditore. Per le spedizioni destinate all'esportazione, il Venditore consegnerà i Prodotti FCA (Incoterms 2010) al porto d'esportazione. L'Acquirente dovrà farsi carico di tutti i costi e oneri di consegna o dei costi di spedizione standard del Venditore maggiorati fino al 25 percento (25%). Sono ammesse consegne parziali. Il Venditore può consegnare i Prodotti in anticipo rispetto al programma di consegna. I tempi di consegna non sono vincolanti e dipendono dalla ricezione tempestiva, da parte del Venditore, di tutte le informazioni necessarie per procedere con le prestazioni senza interruzioni. Se i Prodotti consegnati non corrispondono in termini di quantità, tipo o prezzo a quelli riportati nella fattura o nella documentazione di spedizione, l'Acquirente invierà una comunicazione al Venditore entro dieci (10) giorni dalla ricezione della merce.

 

4.2. Per le spedizioni non destinate all'esportazione, il titolo di proprietà dei Prodotti verrà trasferito all'Acquirente al momento della consegna ai sensi del Paragrafo 4.1. Per le spedizioni destinate all'esportazione da un locale o magazzino del Venditore al di fuori degli Stati Uniti, il titolo di proprietà passerà all'Acquirente al momento della consegna ai sensi del Paragrafo 4.1. Per le spedizioni dagli Stati Uniti verso un altro Paese, il titolo di proprietà passerà all'Acquirente immediatamente dopo che ciascun articolo ha lasciato il territorio nazionale, le acque territoriali e lo spazio aereo degli Stati Uniti. Per determinare le acque territoriali degli Stati Uniti verrà applicata la Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto della Navigazione del 1982. Per tutte le altre spedizioni, il titolo di proprietà sui Prodotti verrà trasferito all'Acquirente o (i) nel porto d'esportazione immediatamente dopo che i Prodotti sono stati sdoganati per l'esportazione o (ii) immediatamente dopo che ciascun articolo ha lasciato il territorio nazionale, le acque territoriali e lo spazio aereo del Paese da cui i Prodotti vengono inviati, a seconda di quale evento si verifichi per primo. Quando l'Acquirente organizza l'esportazione o la spedizione intercomunitaria, fornirà al Venditore la prova d'esportazione o spedizione intercomunitaria accettabile dalle autorità fiscali e doganali interessate. Fermo restando quanto precede, il Venditore concede soltanto una licenza e non trasferisce la proprietà di alcun programma software fornito ai sensi del presente Contratto, né di alcuna attrezzatura locata, che rimane di sua proprietà.

 

4.3. Il rischio di perdita passa all'Acquirente al momento della consegna ai sensi del Paragrafo 4.1., fatto salvo per le esportazionidagli Stati Uniti, in cui il rischio di perdita passa all'Acquirente al momento del trasferimento delltitolo di proprietà.

 

4.4. Se un Prodotto pronto per la consegna ai sensi del presente Contratto o un'attrezzatura dell'Acquirente riparata presso la sede del Venditore non può essere spedito o ricevuto dall'Acquirente per una qualsiasi causa imputabile all'Acquirente o ai suoi appaltatori, il Venditore potrà inviare i Prodotti e le attrezzature ad un magazzino, incluso il magazzino presso l'impianto di produzione o riparazione, o ad uno spedizioniere concordato. Se il Venditore invia Prodotti e attrezzature ad un magazzino, si applicherà quanto segue: (i) il titolo di proprietà e il rischio di perdita passeranno immediatamente all'Acquirente, se non sono già stati trasferiti, e la consegna sarà considerata avvenuta, (ii) qualsiasi somma altrimenti pagabile al Venditore al momento della consegna o spedizione sarà esigibile, (iii) tutte le spese e gli oneri sostenuti dal Venditore connessi allo stoccaggio dovranno essere rimborsati dall'Acquirente su presentazione delle fatture del Venditore, e (iv) quando le condizioni lo permettano e previo pagamento di tutte le somme dovute, il Venditore dovrà mettere a disposizione dell'Acquirente i Prodotti e le attrezzature riparate per la consegna.

 

4.5. Se devono essere eseguiti Servizi di riparazione su attrezzature dell'Acquirente presso la sede del Venditore, l'Acquirente rimarrà responsabile del rischio di perdita di tali attrezzature in ogni momento, ma il Venditore si assumerà la responsabilità del rischio di danni alle attrezzature per tutto il periodo in cui queste rimangono nella propria sede, nel caso in cui tali danni siano causati da negligenza del Venditore.

 

 

5. Garanzia

5.1. Il Venditore garantisce che al momento della consegna i Prodotti saranno esenti da difetti di materiale, lavorazione e proprietà e che i Servizi verranno erogati con competenza e diligenza in conformità con le specifiche concordate.

 

5.2. La garanzia per i Prodotti scade un (1) anno dopo il primo utilizzo o diciotto (18) mesi dopo la consegna, a seconda di quale evento si verifichi per primo, ad eccezione dei programmi software, che sono garantiti per novanta (90) giorni dalla consegna. La garanzia per i Servizi scade un (1) anno dopo l'erogazione del Servizio, ad eccezione dei Servizi associati ai programmi software, che sono garantiti per novanta (90) giorni.

 

5.3. Nel caso in cui i Prodotti o i Servizi non fossero conformi alle garanzie di cui sopra, l'Acquirente informerà prontamente il Venditore per iscritto prima della scadenza del periodo di garanzia. Il Venditore sarà tenuto (i) a sua discrezione, a riparare o sostituire i Prodotti difettosi e (ii) a erogare nuovamente i Servizi difettosi. Se, nonostante gli sforzi ragionevoli del Venditore, un Prodotto non conforme non può essere riparato o sostituito, o un Servizio non conforme non può essere erogato nuovamente, il Venditore provvederà a rimborsare o inviare una nota di credito all'Acquirente per tali Prodotti e Servizi non conformi. La riparazione o sostituzione di Prodotti o la nuova erogazione di Servizi in garanzia da parte del Venditore non comporterà la proroga né il rinnovo del periodo di garanzia applicabile. L'Acquirente dovrà ottenere l'approvazione del Venditore relativamente alle specifiche di qualsiasi test o verifica che intende effettuare per determinare se sussiste una non-conformità.

 

5.4. L'Acquirente dovrà sostenere le spese di accesso relative agli interventi correttivi del Venditore previsti dalla garanzia (comprese la rimozione e la sostituzione di sistemi, strutture o altre parti nello stabilimento dell'Acquirente) e alle operazioni di disinstallazione, decontaminazione, reinstallazione e trasporto dei Prodotti difettosi nei locali del Venditore e restituzione all'Acquirente.

 

5.5. Le garanzie e i rimedi sono soggetti alle seguenti condizioni: (a) stoccaggio, installazione, uso, funzionamento e manutenzione appropriati dei Prodotti, (b) l'Acquirente deve tenere una documentazione accurata e completa delle operazioni di funzionamento e manutenzione durante il periodo di garanzia e deve fornire al Venditore l'accesso a tale documentazione, e (c) gli interventi di modifica o riparazione di Prodotti o Servizi devono essere eseguiti solo se autorizzati dal Venditore per iscritto. Il mancato rispetto di queste condizioni rende nulla la garanzia. Il Venditore non è responsabile della normale usura dei Prodotti.

 

5.6. Nel presente Articolo 5 sono predisposti i rimedi esclusivi per tutte le pretese connesse ad avarie o difetti di Prodotti o Servizi, indipendentemente da quando insorge l'avaria o il difetto, e dal fatto che una pretesa, comunque mossa, sia basata su contratto, garanzia, risarcimento, illecito civile o responsabilità extracontrattuale (negligenza inclusa), responsabilità oggettiva o altro. Le garanzie enunciate nell'Articolo 5 sono esclusive e sostituiscono tutte le altre garanzie, condizioni e promesse siano esse scritte, orali, implicite o di legge.

 

 

6. Riservatezza

6.1. In virtù del presente Contratto, il Venditore o l'Acquirente (in relazione alle informazioni rivelate, "Parte Rivelatrice") potrà fornire all'altra parte (in relazione alle informazioni ricevute, "Parte Ricevente") Informazioni Riservate. Per "Informazioni Riservate" si intendono (a) le informazioni che sono designate per iscritto come "riservate" o "proprietarie" dalla Parte Rivelatrice al momento della comunicazione scritta, e (b) le informazioni identificate verbalmente come "riservate" o "proprietarie" dalla Parte Rivelatrice al momento della divulgazione orale o visiva e confermate come "riservate" o "proprietarie" in forma scritta entro venti (20) giorni dalla divulgazione orale o visiva. Anche i prezzi di Prodotti e Servizi saranno considerati Informazioni Riservate del Venditore.

 

6.2. La Parte Ricevente accetta: (i) di utilizzare le Informazioni Riservate solamente in connessione al presente Contratto e all'uso dei Prodotti e Servizi, (ii) di adottare misure ragionevoli per evitare la divulgazione delle Informazioni Riservate a terzi, e (iii) di non divulgare le Informazioni Riservate a un concorrente della Parte Rivelatrice. Fermo restando tali limitazioni, (a) il Venditore può divulgare le Informazioni Riservate alle proprie società affiliate e ai propri subappaltatori in relazione all'esecuzione del Contratto, (b) ciascuna Parte Ricevente può divulgare le Informazioni Riservate ai propri revisori dei conti, (c) l'Acquirente può divulgare le Informazioni Riservate a eventuali finanziatori se necessario al fine di ottenere o mantenere i finanziamenti necessari per adempiere ai propri obblighi ai sensi del Contratto, e (d) ciascuna Parte Ricevente può divulgare le Informazioni Riservate ad altre terze parti con il previo consenso scritto della Parte Rivelatrice e, in ogni caso, solo a condizione che la Parte Ricevente ottenga un impegno di riservatezza da tali subappaltatori, revisori dei conti, finanziatori o terzi autorizzati che vieti la divulgazione delle Informazioni Riservate, e inoltre a condizione che la Parte Ricevente rimanga responsabile di qualsiasi divulgazione o uso non autorizzato delle Informazioni Riservate. Su richiesta, la Parte Ricevente dovrà distruggere o restituire alla Parte Rivelatrice tutte le copie delle Informazioni Riservate, tranne nel caso in cui una specifica disposizione del Contratto autorizzi la Parte Ricevente a conservare una parte delle Informazioni Riservate. Anche il Venditore potrà conservare una copia di archivio delle Informazioni Riservate dell'Acquirente.

 

6.3. Gli obblighi di cui al presente Articolo 6 non si applicheranno ad alcuna parte delle Informazioni Riservate che: (i) è o diviene generalmente disponibile al pubblico con un mezzo che non sia la divulgazione da parte della Parte Ricevente, dei suoi rappresentanti o società affiliate, (ii) è o diviene disponibile alla Parte Ricevente in forma non riservata da una fonte diversa dalla Parte Rivelatrice quando tale fonte non è, in base alla conoscenza della Parte Ricevente, soggetta a un accordo di riservatezza con la Parte Rivelatrice, o (iii) è stata sviluppata in modo indipendente dalla Parte Ricevente, dai suoi rappresentanti o società affiliate, senza fare riferimento alle Informazioni Riservate, o (iv) deve essere divulgata per legge o in virtù di un provvedimento giudiziario o amministrativo, a condizione che la Parte Ricevente che intende divulgare le Informazioni Riservate ai sensi di tale legge o provvedimento notifichi tempestivamente la Parte Rivelatrice prima di procedere alla divulgazione e collabori ragionevolmente per tentare di mantenere la riservatezza delle Informazioni Riservate.

 

6.4. Ciascuna Parte Rivelatrice assicura che ha il diritto di rivelare le informazioni che divulga. Né l'Acquirente né il Venditore potrà fare alcuna dichiarazione pubblica in merito al Contratto senza il previo consenso scritto dell'altra parte. In merito a ogni singola voce di Informazioni Riservate, le limitazioni ai sensi del presente Articolo 6 scadono dopo cinque (5) anni dalla data di divulgazione delle stesse. L'Articolo 6 non sostituisce alcun accordo di riservatezza o non divulgazione sottoscritto dalle parti.

 

 

7. Proprietà Intellettuale

7.1. Il Venditore si impegna a difendere e risarcire l'Acquirente da qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi non affiliati ("Rivendicazione") in cui venga sostenuto che i Prodotti o i Servizi forniti nell'ambito del presente Contratto violino un brevetto in vigore negli Stati Uniti, in uno Stato membro dell'UE o nel Paese del Sito (purché esista un brevetto corrispondente rilasciato dagli Stati Uniti o da uno Stato membro dell'UE) o qualsiasi copyright o marchio registrato nel Paese del Sito, a condizione che l'Acquirente (a) comunichi tempestivamente per iscritto al Venditore di aver ricevuto una Rivendicazione, (b) non sottoscriva alcuna ammissione di responsabilità e non assuma una posizione contraria a quella del Venditore, (c) conferisca al Venditore mandato esclusivo a controllare la difesa e a transigere tale Rivendicazione, e (d) fornisca al Venditore tutte le comunicazioni richieste e assistenza ragionevole per difendersi dalla Rivendicazione.

 

7.2. Il Paragrafo 7.1 non si applicherà e il Venditore non si assumerà alcun obbligo o responsabilità in relazione a qualsiasi Rivendicazione fondata su (a) Prodotti o Servizi che sono stati modificati o alterati, (b) Prodotti o Servizi che sono stati combinati con altri prodotti o servizi, quando tale combinazione sia oggetto della presunta violazione, (c) mancata implementazione, da parte dell'Acquirente, degli aggiornamenti forniti dal Venditore che avrebbero evitato la Rivendicazione, (d) uso non autorizzato dei Prodotti o Servizi, o (e) Prodotti o Servizi realizzati o erogati in base alle specifiche dell'Acquirente.

 

7.3. Nel caso in cui un Prodotto o Servizio, o una sua parte, diventi oggetto di una Rivendicazione, il Venditore potrà, a sua discrezione, (a) procurare all'Acquirente il diritto a continuare a utilizzare il Prodotto o Servizio o una sua parte, (b) modificare o sostituire il Prodotto o Servizio in toto o in parte per renderlo esente dalla violazione, oppure (c) in mancanza di (a) o (b), ritirare i Prodotti o Servizi oggetto della Rivendicazione e rimborsare l'importo ricevuto dal Venditore per tali Prodotti o Servizi.

 

7.4. L'Articolo 7 indica le uniche responsabilità del Venditore in caso di violazione della proprietà intellettuale in relazione a Prodotti e Servizi.

 

7.5. Ciascuna delle parti manterrà la titolarità di tutte le Informazioni Riservate e della proprietà intellettuale che deteneva prima della stipula del Contratto. La nuova proprietà intellettuale ideata o sviluppata dal Venditore in relazione all'esecuzione del presente Contratto, per conto proprio o con qualsiasi contributo dell'Acquirente, sarà di proprietà esclusiva del Venditore. L'Acquirente si impegna a consegnare la documentazione necessaria per la cessione.

 

 

8. Indennità

Sia l'Acquirente che il Venditore ("Parte Indennizzante"), dovranno risarcire l'altra parte ("Parte Indennizzata") in caso di pretese avanzate da un terzo per danni al proprio personale o ai propri beni materiali, nella misura in cui siano causati dalla negligenza della Parte Indennizzante in relazione al presente Contratto. Nel caso in cui l'infortunio o il danno sia causato da negligenza solidale o concomitante dell'Acquirente e del Venditore, la perdita e le spese saranno a carico di ciascuna parte in proporzione al suo grado di negligenza. Ai fini degli obblighi di risarcimento del Venditore, nessuna parte dei Prodotti né il Sito è da considerarsi di proprietà di terzi.

 

 

9. Assicurazioni

Per tutta la durata del Contratto il Venditore dovrà mantenere le seguenti coperture assicurative a propria tutela: (i) Responsabilità Civile verso prestatori di lavoro (R.C.O.) e altre assicurazioni obbligatorie in relazione a infortuni sul lavoro e malattie professionali dei lavoratori nelle forme e limiti richiesti dalle leggi applicabili, (ii) polizza di Responsabilità Civile auto con un massimale unico come previsto dalle leggi applicabili e comunque non inferiore aUSD 2.500.000,00 e (iii) polizza di Responsabilità Civile verso terzi (R.C.T.) per lesioni corporali e danni alla proprietà con un limite singolo combinato di USD 2.500.000,00. Se previsto dal Contratto, il Venditore fornirà un certificato di assicurazione a dimostrazione della validità di tali coperture.

 

 

10. Cause di Forza Maggiore

Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile o inadempiente rispetto ai suoi obblighi contrattuali nel caso in cui l'esecuzione di tali obblighi sia differita o impedita, direttamente o indirettamente, da qualsiasi causa al di là del suo ragionevole controllo, o da conflitti armati, atti o minacce di terrorismo, epidemie, scioperi o altri disordini lavorativi, oppure da atti od omissioni di qualsiasi autorità governativa o dell'Acquirente o dei suoi appaltatori o fornitori. Se si verifica una causa di forza maggiore, i tempi di adempimento del Venditore saranno posticipati per un periodo uguale al periodo di tempo perso dovuto alla causa di forza maggiore, più un eventuale periodo di tempo supplementare necessario per superare l'effetto di tale causa di forza maggiore. Se gli atti od omissioni dell'Acquirente o dei suoi appaltatori o fornitori causano il ritardo, il Venditore ha inoltre diritto a un equo adeguamento del prezzo.

 

 

11. Risoluzione e Sospensione

11.1. L'Acquirente può risolvere il Contratto (o la parte interessata) per giusta causa se ​​il Venditore è (i) insolvente/in fallimento o (ii) commette un grave inadempimento del Contratto per il quale non è indicato uno specifico rimedio contrattuale, a condizione che: (a) l'Acquirente prima invii al Venditore una dettagliata comunicazione scritta dell'inadempimento e della sua volontà di risolvere il Contratto, e (b) Il Venditore non abbia, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione, cominciato diligentemente a rimediare all'inadempimento.

 

11.2. Se l'Acquirente risolve il Contratto ai sensi del Paragrafo 11.1, (i) il Venditore sarà tenuto a rimborsare la differenza tra la parte del Prezzo Contrattuale attribuibile alla fornitura oggetto della risoluzione e le spese effettive ragionevolmente sostenute dall'Acquirente per completare tale fornitura, e (ii) l'Acquirente dovrà versare al Venditore (a) la porzione del Prezzo Contrattuale imputabile ai Prodotti finiti, (b) le spese di locazione sostenute e (c) gli importi per i Servizi erogati anteriormente alla data effettiva di risoluzione. L'importo dovuto per i Servizi verrà determinato in base al calendario degli obiettivi (per quanto riguarda gli obiettivi raggiunti) e alle tariffe previste dal Contratto (per l'attività compiuta per realizzare gli obiettivi non ancora raggiunti e se non esiste un calendario degli obiettivi), a seconda di quanto applicabile, oppure, nei casi in cui non siano stati specificati obiettivi o tariffe nel Contratto, alle tariffe standard vigenti del Venditore calcolate a misura.

 

11.3. Il Venditore può sospendere o risolvere il Contratto (o qualsiasi sua parte interessata) con effetto immediato per giusta causa se ​​l'Acquirente è (i) insolvente/in fallimento o (ii) commette un grave inadempimento del Contratto, tra cui, a titolo esemplificativo, omissione o ritardo nel fornire la Garanzia di Pagamento, nell'effettuare i pagamenti dovuti o nel soddisfare le condizioni di pagamento.

 

11.4. Se il Contratto (o qualsiasi sua parte) viene risolto per una qualsiasi ragione diversa dall'inadempienza del Venditore ai sensi del Paragrafo 11.1, l'Acquirente dovrà versare al Venditore gli importi dovuti per tutti i Prodotti completati, le spese di locazione sostenute e i Servizi erogati prima della data effettiva di risoluzione, più le spese ragionevolmente sostenute dal Venditore in relazione alla risoluzione del Contratto. L'importo dovuto per i Servizi verrà determinato in base al calendario degli obiettivi (per gli obiettivi raggiunti) e alle tariffe previste dal Contratto (per l'attività compiuta per realizzare gli obiettivi non ancora raggiunti e se non esiste un calendario degli obiettivi), a seconda di quanto applicabile, oppure, nei casi in cui non siano stati specificati obiettivi o tariffe nel Contratto, alle tariffe standard vigenti del Venditore calcolate a misura. Inoltre, l'Acquirente dovrà versare un'indennità per il recesso pari all'80% del Prezzo Contrattuale applicabile ai Prodotti realizzati su ordinazione non completati e al 15% del Prezzo Contrattuale applicabile a tutti gli altri Prodotti non completati.

 

11.5. L'Acquirente o il Venditore può risolvere il Contratto (o la porzione del Contratto interessata) con un preavviso di venti (20) giorni nel caso in cui si sia verificata una causa di forza maggiore (la cui descrizione è riportata all'Articolo 10) che duri da più di centoventi (120) giorni. In tal caso, l'Acquirente dovrà versare al Venditore gli importi dovuti ai sensi del Paragrafo 11.4, esclusa l'indennità di recesso per i Prodotti non completati.

 

11.6. L'Acquirente sarà tenuto a rimborsare tutte le spese ragionevolmente sostenute dal Venditore in relazione a un'eventuale sospensione del Contratto, comprese, a titolo esemplificativo, le spese di ripresa del possesso, le spese per le riscossioni, gli interventi di smobilitazione e rimobilizzazione e le spese di stoccaggio durante questo periodo. Le scadenze relative agli obblighi del Venditore verranno prorogate per un periodo di tempo ragionevolmente necessario per superare gli effetti del provvedimento di sospensione.

 

 

12. Conformità a Leggi, Codici e Standard

12.1. Il Venditore deve rispettare le leggi applicabili alla fabbricazione dei Prodotti e all'erogazione dei Servizi. L'Acquirente è tenuto a rispettare le leggi applicabili all'applicazione, al funzionamento, all'uso e allo smaltimento dei Prodotti e Servizi.

 

12.2. Gli obblighi del Venditore sono condizionati al rispetto da parte dell'Acquirente di tutte le leggi e i regolamenti applicabili in materia di controllo del commercio negli Stati Uniti e in Italia. L'Acquirente non trasborderà, riesporterà, devierà o destinerà i Prodotti a un luogo diverso dal Paese finale di destinazione dichiarato dall'Acquirente e specificato come tale nella fattura del Venditore.

 

12.3. Nonostante qualsiasi altra disposizione, l'Acquirente dovrà ottenere tempestivamente, eseguire e mantenere in vigore tutti i permessi, licenze, esenzioni, istanze, registrazioni e altre autorizzazioni necessarie, ivi inclusi, a titolo esemplificativo, permessi di costruzione e autorizzazioni ambientali, licenze di importazione, valutazioni dell'impatto ambientale e autorizzazioni di cambio, ai fini dell'erogazione legittima dei Servizi presso il Sito o dell'adempimento degli obblighi dell'Acquirente, rimanendo inteso che il Venditore dovrà ottenere tutte le licenze o registrazioni necessarie per la conduzione generale degli affari, nonché visti o permessi di lavoro, se del caso, necessari per il personale del Venditore. L'Acquirente è tenuto a fornire un'assistenza adeguata al Venditore nell'ottenere visti e permessi di lavoro.

 

 

13. Questioni Ambientali, di Salute e Sicurezza

13.1. L'Acquirente deve mantenere condizioni di lavoro sicure nel Sito, compresa, a titolo esemplificativo, l'applicazione di procedure adeguate relative a Sostanze Pericolose, all'ingresso in spazi ristretti e alla messa sotto tensione e fuori tensione degli impianti (elettrici, meccanici e idraulici) utilizzando procedure sicure ed efficaci di lock-out/tag-out o “LOTO”, tra cui procedure LOTO fisiche o un metodo alternativo concordato.

 

13.2. L'Acquirente deve avvisare tempestivamente per iscritto il Venditore di tutte le procedure e i requisiti applicabili per la tutela della salute, della sicurezza e dell'ambiente specifici del Sito. Senza limitare la responsabilità dell'Acquirente ai sensi dell'Articolo 13, il Venditore ha il diritto, ma non l'obbligo, di esaminare e controllare di tanto in tanto la documentazione, le procedure e le condizioni del Sito relative alla salute, alla sicurezza e all'ambiente.

 

13.3. Se, a ragionevole giudizio del Venditore, la salute o la sicurezza del personale o del Sito è, potrebbe essere, messa a repentaglio da rischi per la sicurezza, atti terroristici o minacce, dalla presenza o dal rischio di esposizione a Sostanze Pericolose, oppure da condizioni di lavoro non sicure, il Venditore può, oltre ad avvalersi di altri diritti o rimedi a sua disposizione, evacuare alcuni o tutti i suoi dipendenti dal Sito, sospendere l'esecuzione di tutti i lavori previsti dal Contratto (o di una sua parte) e/o eseguire o sovrintendere ai lavori a distanza. Tale circostanza sarà considerata una causa di forza maggiore. L'Acquirente è tenuto a prestare un'assistenza adeguata nel corso di tali operazioni di evacuazione.

 

13.4. Il funzionamento delle attrezzature dell'Acquirente è responsabilità dell'Acquirente. L'Acquirente non può chiedere né consentire al personale del Venditore di far funzionare le attrezzature dell'Acquirente nel Sito.

 

13.5. L'Acquirente renderà disponibili le risorse e le strutture mediche del Sito per il personale del Venditore che ha bisogno di assistenza medica.

 

13.6. Il Venditore non si assume alcuna responsabilità per le condizioni pre-esistenti delle attrezzature dell'Acquirente o del Sito. Prima che il Venditore dia inizio a qualsiasi attività presso il Sito, l'Acquirente fornirà la documentazione indicante la presenza e lo stato delle Sostanze Pericolose esistenti all'interno o presso le attrezzature del Sito in cui il personale del Venditore potrebbe imbattersi durante il lavoro ai sensi del Contratto. L'Acquirente dovrà comunicare al Venditore i dati sull'igiene industriale e sul monitoraggio ambientale relativi alle condizioni che potrebbero influenzare il lavoro del Venditore o del personale nel Sito. L'Acquirente dovrà informare il Venditore di eventuali cambiamenti di tali condizioni.

 

13.7. Il Venditore comunicherà all'Acquirente se viene a conoscenza di: (i) condizioni del Sito sostanzialmente diverse da quelle comunicate dall'Acquirente, o (ii) condizioni fisiche del Sito in precedenza sconosciute che differiscono sostanzialmente da quelle normalmente riscontrate e generalmente riconosciute come inerenti al lavoro da eseguire ai sensi del Contratto. Se una qualsiasi di tali condizioni provoca un aumento dei costi sostenuti dal Venditore o del tempo necessario per l'esecuzione di qualsiasi parte del lavoro ai sensi del Contratto, verrà applicato un equo adeguamento dei prezzi e delle scadenze.

 

13.8. Se il Venditore individua Sostanze Pericolose all'interno delle attrezzature dell'Acquirente o nel Sito che richiedono uno speciale trattamento o smaltimento, il Venditore non è obbligato a proseguire il lavoro impattato da tali condizioni di rischio. In tal caso, l'Acquirente dovrà eliminare le condizioni di rischio in conformità alle leggi e ai regolamenti applicabili, in modo che il lavoro del Venditore ai sensi del Contratto possa procedere in tutta sicurezza, e il Venditore potrà applicare un equo adeguamento dei prezzi e delle scadenze per tenere conto dell'eventuale aumento dei costi sostenuti o del tempo impiegato per l'esecuzione di qualsiasi parte del lavoro. L'Acquirente è tenuto a stoccare, trasportare e smaltire correttamente tutte le Sostanze Pericolose introdotte, prodotte o generate nel corso dei lavori del Venditore presso il Sito.

 

13.9. L'Acquirente dovrà indennizzare il Venditore per qualsiasi pretesa, danno, perdita, o spesa derivanti o connessi a eventuali Soatanze Pericolose che (i) sono o erano presenti all'interno o nelle vicinanze delle attrezzature dell'Acquirente o del Sito prima dell'inizio dei lavori del Venditore, (ii) non sono state trattate o eliminate correttamente dall'Acquirente o dai suoi dipendenti, agenti, appaltatori o subappaltatori, o (iii), sono state portate, generate, prodotte o rilasciate nel Sito da soggetti diversi dal Venditore.

 

 

14. Modifiche

14.1. Ciascuna parte può proporre in qualsiasi momento modifiche al programma e allo scopo di fornitura dei Prodotti e Servizi. Il Venditore non è obbligato a effettuare alcuna modifica finché entrambe le parti non concordano su tali modifiche per iscritto. La documentazione scritta delle modifiche descriverà i cambiamenti concordati riguardanti il programma e lo scopo di fornitura, nonché le conseguenti variazioni di prezzo e altre disposizioni.

 

14.2. Lo scopo di fornitura, il Prezzo Contrattuale, il programma e altre disposizioni verranno adeguatamente modificati per tener conto degli ulteriori costi e obblighi assunti dal Venditore derivanti da una modifica, verificatasi successivamente alla data della proposta del Venditore, dei requisiti o delle procedure dell'Acquirente specifici del Sito oppure delle specifiche di settore, codici, leggi o regolamenti applicabili. Tuttavia, nessun adeguamento sarà effettuato in ragione di un cambiamento generale negli impianti di produzione o riparazione del Venditore derivante da una modifica delle leggi o regolamenti applicabili a tali impianti. Salvo diverso accordo tra le parti, i prezzi per il lavoro supplementare associato ai cambiamenti saranno calcolati in base alle tariffe del Venditore calcolate a misura.

 

14.3. Il Venditore potrà consegnare un Prodotto recante un codice prodotto od un numero di versione diverso, sostitutivo o nuovo rispetto al codice prodotto o numero di versione previsto dal Contratto.

 

 

15. Limitazioni di Responsabilità

15.1. Salvo nei casi specificamente previsti a pena di nullità dall'articolo 1229 del Codice Civile italiano, la responsabilità complessiva del Venditore in relazione a tutte le pretese di ogni tipo derivanti o connesse alla stipula, all'esecuzione o all'inadempimento del presente Contratto, o derivanti o connesse ai Prodotti o Servizi, non potrà superare (i) il Prezzo Contrattuale, oppure (ii) se l'Acquirente ha emesso più ordini nell'ambito del Contratto, il prezzo di ogni singolo ordine per tutte le pretese derivanti o correlate a tale ordine e diecimila Euro (€ 10.000) per tutte le pretese non relative ad uno specifico ordine.

 

15.2. Salvo nei casi specificamente previsti a pena di nullità dall'articolo 1229 del Codice Civile italiano, il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile di: perdita di profitti o ricavi, perdita d'uso di attrezzature e sistemi, interruzione dell'attività, costi di alimentazione sostitutiva, costo del capitale, costi di inattività, aumento dei costi d'esercizio, danni indiretti o pretese dei clienti dell'Acquirente in relazione a qualsiasi dei suddetti tipi di danni.

 

15.3. Qualsiasi responsabilità del Venditore terminerà alla scadenza del periodo di garanzia applicabile, fermo restando che l'Acquirente potrà continuare a far valere una pretesa notificata prima di tale data con l'avvio di un procedimento giudiziario o arbitrale, secondo quanto applicabile ai sensi del presente Contratto, prima del decorso dei termini di prescrizione o decadenza.

 

15.4. Il Venditore non è responsabile per consulenze o assistenza che non rientrino nello scopo di fornitura del presente Contratto.

 

15.5. Se l'Acquirente fornisce Prodotti o Servizi a terzi, o utilizza i Prodotti o Servizi in un impianto di proprietà di terzi, l'Acquirente (i) indennizzerà e difenderà il Venditore da qualsiasi pretesa avanzata da tale terzo, e dalla relativa responsabilità, nella misura in cui ecceda i limiti di cui al presente Articolo 15, oppure (ii) richiederà a tale terzo di accettare di essere vincolato nei confronti del Venditore da tutte le limitazioni contenute nell'Articolo 15.

 

15.6. Ai fini del presente articolo 15, il termine "Venditore" si riferisce al Venditore, alle sue società affiliate e ai suoi subappaltatori e fornitori di qualsiasi livello, nonché ai relativi dipendenti. Le limitazioni di cui al presente Articolo 15 saranno applicabili indipendentemente dal fatto che una pretesa sia basata su contratto, garanzia, risarcimento, illecito civile o responsabilità extracontrattuale (negligenza inclusa), responsabilità oggettiva o altro e prevarranno su qualunque condizione contrastante, tranne nella misura in cui tale condizione limiti ulteriormente la responsabilità del Venditore.

 

 

16. Legge Applicabile e Risoluzione delle Controversie

16.1. Il presente Contratto è disciplinato e interpretato in conformità con la legge italiana , senza tener conto dell'eventuale rinvio da essa fatto ad altra legge ("Legge Applicabile"). Se il Contratto prevede la vendita di Prodotti e la sede dell'Acquirente si trova in un Paese diverso da quello del Venditore, si applicherà la Convenzione delle Nazioni Unite sulla Vendita Internazionale.

 

16.2. Qualsiasi controversia sorta in relazione al presente Contratto, ivi inclusa qualsiasi questione riguardante la sua esistenza o validità, dovrà essere risolta a norma del presente Articolo 16. Se una controversia non può essere composta attraverso negoziati, ciascuna parte può, mediante comunicazione scritta, deferire la controversia a un incontro dei dirigenti di livello superiore appropriati, da tenersi entro venti (20) giorni lavorativi dall'invio della comunicazione. Se la controversia non viene risolta entro trenta (30) giorni lavorativi dall'invio della comunicazione, o entro una data successiva eventualmente concordata, ciascuna parte può dare inizio ad una procedura arbitrale in base alle seguenti condizioni: la controversia verrà sottoposta e risolta in via definitiva da un arbitrato secondo il Regolamento Arbitrale della Camera di Commercio Internazionale (ICC). Il numero degli arbitri sarà uno, scelto in base alle norme della Camera di Commercio Internazionale, a meno che la somma oggetto di controversia ecceda 5 milioni di Euro, nel qual caso gli arbitri saranno tre. Qualora vi siano tre arbitri, ciascuna parte avrà diritto a nominare un arbitro, ed entro trenta (30) giorni questi dovranno nominare il terzo arbitro, che sarà il Presidente. La sede dell'arbitrato sarà Londra, in Inghilterra. L'arbitrato sarà condotto in lingua inglese. Nel giungere alla loro decisione, gli arbitri daranno piena forza ed effetto alle intenzioni delle parti come espresse nel Contratto e, se una soluzione non è contemplata nel Contratto, si applicherà la Legge Applicabile ivi indicata. La decisione degli arbitri sarà definitiva e vincolante per entrambe le parti e nessuna delle parti presenterà ricorso a un tribunale o un'altra autorità per la revisione della decisione.

 

16.3. Nonostante quanto precede, ciascuna parte ha il diritto in qualsiasi momento, a propria discrezione e se legalmente possibile, di dare inizio immediato a un ricorso o procedimento presso un tribunale competente, in conformità alle condizioni del presente Contratto, per ottenere un ordine restrittivo, un'ingiunzione o simile provvedimento, al fine di far rispettare le disposizioni sulla riservatezza di cui all'Articolo 6 e/o le limitazioni all'uso in ambito nucleare di cui al Paragrafo 19.1, o di ottenere misure cautelari. Il risarcimento dei danni potrà essere effettuato esclusivamente in conformità al Paragrafo 16.2.

 

 

17. Ispezioni e Prove di Fabbrica

Il Venditore applicherà le sue procedure standard di controllo della qualità durante la fabbricazione dei Prodotti. Il Venditore tenterà di soddisfare le richieste dell'Acquirente di assistere alle prove di fabbrica eseguite dal Venditore sui Prodotti, fatte salve le appropriate limitazioni di accesso, se tale presenza può essere organizzata senza ritardare i lavori.

 

 

18. Programmi Software, Attrezzature Locate, Servizi Diagnostici Remoti, Servizi PCB

Se il Venditore fornisce programmi software all'Acquirente, si applicherà l'Appendice sulle Licenze Software. Se il Venditore concede in locazione una qualsiasi delle sue attrezzature o fornisce all'Acquirente i relativi Servizi, compresa l'installazione delle attrezzature del Venditore presso la sede dell'Acquirente per erogare Servizi remoti, si applicherà l'Appendice sulle Locazioni. Se il Venditore offre all'Acquirente servizi diagnostici remoti, si applicherà l'Appendice sui Servizi di Diagnostica Remota. Se il Venditore fornisce all'Acquirente Servizi PCB, si applicherà l'Appendice sui Servizi PCB. Se il Contratto ha per oggetto la vendita, diretta o indiretta, a qualsiasi ente pubblico degli Stati Uniti d'America e/o è finanziato, in tutto o in parte, da qualsiasi ente pubblico degli Stati Uniti d'America, si applicherà l'Appendice sui Contratti con gli Enti Pubblici degli Stati Uniti d'America. Qualora vi sia un conflitto tra questi "Termini e condizioni per la vendita di Prodotti e Servizi, Form ES 104-IT (Rev4)" e le condizioni di una qualsiasi appendice ai sensi del presente Articolo 18, le condizioni dell'appendice prevarranno in riferimento all'ambito di applicazione.

 

 

19. Clausole Generali

19.1. I Prodotti e Servizi forniti dal Venditore non sono stati progettati per essere utilizzati in connessione a qualsiasi attività o impianto nucleare e l'Acquirente garantisce che non utilizzerà o permetterà ad altri di utilizzare i Prodotti o Servizi per tali scopi, senza il previo consenso scritto del Venditore. Se, in violazione di quanto precede, un tale uso avvenisse, il Venditore (e la sua società controllante, le sue società affiliate, i suoi fornitori e subappaltatori) declina ogni responsabilità per qualsiasi danno, nucleare o di altro tipo, lesioni o contaminazione e, oltre agli altri diritti del Venditore, l'Acquirente dovrà manlevare e tenere indenne il Venditore (e la sua società controllante, le sue società affiliate, i suoi fornitori e subappaltatori) in relazione a tale responsabilità. Il consenso del Venditore a un tale uso, se del caso, sarà soggetto a ulteriori termini e condizioni che il Venditore ritiene accettabili per proteggersi dalla responsabilità connessall'uso in ambito nucleare.

 

19.2. Il Venditore potrà cedere o novare i suoi diritti ed obblighi ai sensi del presente Contratto, in toto o in parte, a una delle sue società affiliate oppure potrà cedere i suoi crediti a terzi senza necessità di ottenere il consenso dell'Acquirente. L'Acquirente accetta di sottoscrivere tutti i documenti che possano essere necessari per completare la cessione o la novazione da parte del Venditore. Il Venditore può subappaltare parti dell'attività, pur mantenendone la responsabilità. La delega o la cessione da parte dell'Acquirente di uno o di tutti i suoi diritti o obblighi previsti dal Contratto, senza il previo consenso scritto del Venditore (consenso che non sarà irragionevolmente negato), saranno nulle.

 

19.3. L'Acquirente informerà tempestivamente il Venditore ogni qualvolta si verifichi un cambio di proprietà di oltre il cinquanta percento (50%) dei diritti di voto o di qualsiasi partecipazione di controllo dell'Acquirente. Se l'Acquirente non rispetta tale obbligo o il Venditore si oppone al cambiamento, il Venditore potrà (a) risolvere il Contratto, (b) richiedere all'Acquirente di fornire adeguate garanzie di esecuzione (ivi incluse, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, garanzie di pagamento), e/o (c) adottare controlli speciali in merito alle Informazioni Riservate del Venditore.

 

19.4. Se una qualsiasi clausola del Contratto risulta essere nulla o inapplicabile, la parte restante del Contratto rimarrà valida. Le parti si adopereranno per sostituire qualsiasi clausola nulla o inapplicabile con una nuova disposizione che consenta di ottenere sostanzialmente lo stesso effetto pratico ed economico e che sia valida ed applicabile.

 

19.5. I seguenti Articoli rimarranno in vigore anche dopo la risoluzione o scadenza del Contratto: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 15, 16, 18, 19 e 20.

 

19.6. Il presente Contratto rappresenta l'intero accordo tra le parti. Nessuna dichiarazione o garanzia orale o scritta non contenuta nel Contratto sarà vincolante per le parti. I diritti, rimedi e obblighi dell'Acquirente e del Venditore derivanti o correlati ai Prodotti e Servizi forniti ai sensi del presente Contratto sono limitati ai diritti, rimedi e obblighi sanciti nel Contratto. Nessuna modifica, emendamento, risoluzione o rinuncia saranno vincolanti per le parti, a meno che non siano stati concordati per iscritto.

 

19.7. Salvo quanto previsto dall'Articolo 15 (Limitazioni di Responsabilità) e dal Paragrafo 19.1 (divieto di uso in ambito nucleare), il presente Contratto è stipulato esclusivamente a beneficio delle parti contraenti, e nessuna parte non contraente avrà il diritto di applicare una disposizione del presente Contratto.

 

19.8. Il presente Contratto può essere firmato in diversi originali, che insieme costituiranno un unico accordo.

 

 

20. Contratti soggetti alla legge 136/2010

20.1. Salvo nel caso il cui il Contratto preveda diversamente, l'Acquirente certifica che il presente Contratto non è soggetto alla Legge n. 136/2010 quanto alla tracciabilità dei flussi finanziari.

 

20.2. Qualora e nella misura in cui la Legge 136/2010 fosse applicabile al Contratto: (i) l'Aquirente si impegna a fornire prontamente, e in ogni caso prima della data del primo pagamento, al Venditore il codice identificativo di gara (CIG), attribuito dall'Autorita' di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e, ove obbligatorio, il codice unico di progetto (CUP) e (ii) il Venditore si obbliga a conformarsi alle disposizioni della legge 136/2010 sulla tracciabilità dei flussi finanziari. L'esecuzione di transazioni finanziarie inerenti il Contratto senza avvalersi di banche o della società Poste Italiane s.p.a. o di altri strumenti idonei a garantire la tracciabilita ai sensi di legge è causa di risoluzione del Contratto.

 

Acquirente…………………………………

Nome del firmatario………………………..

Titolo del firmatario………………………..

Data…………………………………………

Firma………………………………………..

Ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1341 del Codice Civile Italiano, l'Acquirente dichiara espressamente di accettare i seguenti articoli del presente Contratto: 5 (Garanzia); 7 (Proprietà Intellettuale); 11 (Risoluzione e Sospensione); 13 (Questioni Ambientali, di Salute e Sicurezza); 15 (Limitazioni di Responsabilità); 16 (Legge Applicabile e Risoluzione delle Controversie); 19 (Clausole Generali).

Acquirente…………………………………

Nome del firmatario………………………..

Titolo del firmatario………………………..

Data…………………………………………

Firma………………………………………..

Termini e Condizioni per la Vendita di Prodotti e Servizi